Papà ti Salvo Io - Ortona 2014 - Salvamento Ortona

Vai ai contenuti

Menu principale:

Papà ti Salvo Io - Ortona 2014

Attività e Progetti
L’Associazione Volontariato di Protezione Civile “CNAB Circolo Nautico Abruzzese” di Ortona (CH), in collaborazione con la Società Nazionale di Salvamento Sez. di Ortona, diretta da Walter Di Lorenzo, con il patrocinio del Dipartimento Protezione Civile Nazionale e della Protezione Civile Regione Abruzzo, ha organizzato per l’anno 2014 il Campo Scuola “Anch’io sono la Protezione Civile” riservato a 20 giovani di età compresa tra gli 11 ed i 17 anni. Il campo, grazie alla disponibilità dell’Amministrazione Comunale, si è svolto dal 25 al 31 Agosto a Ortona presso la Pineta di San Donato. Il campo è stato finalizzato alla divulgazione della cultura della sicurezza antincendio, della sicurezza in mare, il sistema nazionale della Protezione civile ed i piani comunali.

Il programma di attività comprende iniziative di formazione/informazione in materia di prevenzione incendi, nozioni di primo soccorso, salvataggio in mare, gestione delle emergenze e include cenni di sicurezza sul lavoro.

"Il tutto è comunque finalizzato al fine di diffondere una buona cultura della Protezione Civile sul nostro territorio che attualmente è poco sviluppata", ha spiegato il presidente dell’associazione Walter Di Lorenzo: “Stiamo cercando di avvicinare nuovi giovani a questa bellissima realtà che abbiamo costruito sul nostro territorio. Ci sono tanti sacrifici da parte di tutti i soci operativi che quotidianamente mettono a disposizione il loro tempo libero.
Questi sacrifici, vengono ripagati con la stima e l’affetto che riceviamo dalle persone che chiedono il nostro aiuto. Sono convinto che i ragazzi che faranno l’esperienza del Campo Scuola insieme a noi toccheranno con mano l’organizzazione che c’e dietro la parola Protezione Civile. Cercheremo – conclude Walter Di Lorenzo – di far avvicinare un nutrito gruppo di giovani alla nostra realtà associativa in modo da poter crescere e condividere insieme tante emozioni”.

Informano gli organizzatori che: “I giovani partecipanti avranno modo di comprendere il significato di essere parte del Sistema di Protezione Civile, nella consapevolezza della centralità che ogni cittadino ha nelle attività di tutela dell’ambiente, del territorio e della vita umana. In un percorso didattico di una settimana, che alterna esercitazioni pratiche a lezioni teoriche, i ragazzi impareranno a conoscere i rischi presenti sul territorio e a fronteggiarli al meglio attraverso le buone pratiche di prevenzione e autoprotezione, grazie anche al coinvolgimento delle Strutture operative del Sistema nazionale di Protezione civile – in particolare Vigili del Fuoco, Corpo Forestale dello Stato e Capitaneria di Porto – e dei formatori del CNAB Soccorse e della S.N.S. di Ortona. Questi ultimi rivestiranno un ruolo centrale nello svolgimento dei campi scuola: sarà loro compito diffondere ai giovani la conoscenza dei piani comunali di emergenza, primo e necessario strumento per affrontare con consapevolezza i rischi presenti sul territorio”.

Spiega Franco Gabrielli, Capo del Dipartimento Protezione civile Nazionale:“Promuovere tra i giovani la consapevolezza dei rischi, la conoscenza dei corretti comportamenti da adottare sia per prevenire gli effetti negativi di una eventuale calamità sia per affrontare una situazione di emergenza credo sia un investimento decisivo nell’ambizione di un Paese che vuole aspirare a essere un po’ meno sprovveduto di fronte ai disastri e un po’ più resiliente”.

Nello stesso periodo, precisamente il 31 Agosto 2014, dalle ore 9.30, presso la spiaggia del Lido Saraceni di Ortona, in conclusione del Campo Scuola, è stata svolta la Giornata della sicurezza in Mare “Papà ti salvo io” organizzata dalla Sezione di Ortona della Società Nazionale di Salvamento, dove, oltre ai ragazzi del Campo Scuola sono stati coinvolti i bambini e bambine della spiaggia per un'esercitazione e simulazione di soccorso in mare.


Fonte e immagini: SNS Ortona e CNAB Soccorso
© Salvamento Ortona
Torna ai contenuti | Torna al menu